5 rimedi naturali per sbiancare i denti senza andare dal dentista

5 rimedi naturali per sbiancare i denti senza andare dal dentista

Il sorriso è l’accessorio migliore che possiamo sfoggiare e tutto ciò che desideriamo è mantenere i nostri denti bianchi e perfetti.

Sebbene siano disponibili molti trattamenti, su Dentalpharma puoi leggere più di un articolo su come sbiancare i denti, in modo semplice e veloce, e con ingredienti facilmente reperibili e a basso costo.

Una corretta igiene orale e il consumo di alcuni specifici alimenti come pomodori, mele, fragole o arance possono aiutare a prevenire l’ingiallimento e l’opacizzazione dei tuoi denti.

Non perderti questo articolo: ti spiegheremo come rimuovere quella colorazione giallastra o marrone tra le gengive e i denti in modo velocissimo ed economico.

Ti descriviamo 5 modi naturali per ottenerle denti più bianchi e brillanti direttamente a casa tua.

Prendi carta e penna, iniziamo!

1. Bicarbonato di sodio e succo di limone.

La miscela di questi due ingredienti è la prima a comparire quando facciamo la ricerca online o su siti specializzati nell’igiene orale.

Mescola 55 g di bicarbonato di sodio con il succo di mezzo limone. Devi mescolare fino a formare una pasta.

Puoi applicare questo composto sui denti con un batuffolo di cotone o con uno spazzolino morbido. Lascia agire la miscela per circa un minuto prima di risciacquare il tutto.

A causa dell’acidità del succo di limone, non lasciare il composto sui tuoi denti più a lungo di quanto suggerito.

Per lo stesso motivo, ti consigliamo di farlo al massimo una volta alla settimana.

2. Olio di cocco

Ormai grazie a internet siamo tutti super informati, e conosciamo tutti gli usi e i benefici dell’olio di cocco.

Oltre ad aiutarti ad avere la pelle del viso morbida, essendo una crema idratante, una maschera per capelli e uno struccante, funziona anche come uno sbiancante naturale per i denti.

Aiuta a rimuovere i batteri che si formano nella bocca, che sono la causa principale gengiviti e alitosi.

Prendi un cucchiaio di olio di cocco: passalo in bocca per 20 minuti come se fosse un collutorio e poi risciacqua.

Questa operazione è preferibile eseguirla durante la mattina. Per maggiori informazioni puoi visitare anche il sito Mentadent.

3. Carbone attivo

Lo sappiamo, lavarsi i denti con una pasta nera è tutt’altro che attraente.

Il carbone attivo è una delle tendenze più in voga negli ultimi mesi in fatto di bellezza.

Questa sostanza polverosa nera ha molti più aspetti positivi di quanto potresti immaginare.

Il carbone attivo assorbe tutte le sostanze pigmentanti contenute in bevande come: tè, caffè, vino. Non solo, è un valido aiuto nella lotta contro la carie e la cura delle gengive.

Tutto quello che devi fare è mescolare il carbone attivo con un po’ d’acqua e scuoterlo fino a formare una crema morbida.

Devi immergere lo spazzolino da denti in questa miscela scura e coprire con essa ogni dente. Lascia agire per tre minuti e risciacqua con abbondante acqua finché la pigmentazione nerastra scompare completamente.

4. Fragole, bicarbonato di sodio e perossido di idrogeno

Chi non è un fan degli scrub? Ne sentiamo spesso parlare per usi differenti: ad esempio per rendere i nostri capelli più lucenti o la pelle del nostro corpo più morbida. Cosa c’è di meglio che utilizzarlo anche per la salute dei denti?

Questo rimedio casalingo per i denti consiste in uno scrub alla fragola.

Sapevi che le fragole possono aiutare a sbiancare proprio come i limoni?

I suoi semi fungono da esfoliante naturale e aiutano a eliminare i batteri indesiderati.

Tutto ciò di cui avrai bisogno è una fragola, un cucchiaio di bicarbonato di sodio e una goccia di acqua ossigenata. Mescola tutto e, la pasta che otterrai dopo qualche secondo, applicala sui denti e poi risciacqua.

Adorerai senz’altro il gusto di questo amalgama sbiancante più di altri.

5. Infuso di salvia

Con le foglie di salvia prepara un infuso e usalo come un collutorio.

A poco a poco, e con un uso continuativo, otterrai denti molto più bianchi.

Un’altra opzione è strofinare direttamente le foglie sui denti.

Questo stratagemma è stato utilizzato in alcune parti dell’Oriente per centinaia di anni.

Quale dei cinque sceglieresti?

Sono tutti super efficaci e la cosa migliore è che puoi riprodurli facilmente a casa tua.

Pronto per un sorriso più bianco?