OBBLIGO GOMME DA NEVE: COSA C’È DA SAPERE

OBBLIGO GOMME DA NEVE: COSA C’È DA SAPERE

Pneumatici invernali: breve guida sulla normativa e sulle caratteristiche delle gomme da neve

Anche quest’anno, con l’incombere dell’inverno, scatta l’obbligo delle gomme invernali o delle catene a bordo, secondo quanto previsto dalla normativa di legge. Questa tipologia di gomma consente di affrontare qualsiasi condizione atmosferica avversa, dalla pioggia alla neve al ghiaccio, garantendo una maggiore sicurezza a conducente ed automobilisti grazie alla maggiore aderenza della vettura al manto stradale. Dove si cambiano le gomme da neve? Come riconoscerli? Quali sono i termini previsti dalla legge per evitare spiacevoli sanzioni?

La normativa

L’articolo 6 del C.d.s introdotto dalla legge 120 del 2010 ha introdotto l’obbligo di gomme invernali per vetture e mezzi pesanti. Il periodo delle gomme invernali in Italia inizia il 15 novembre ogni anno e termina con il 15 aprile. Gli enti che hanno in gestione le singole tratte stradali decidono se rendere valido o meno l’obbligo delle gomme da neve. Infatti le regioni caratterizzate da un clima particolarmente rigido, come le zone di montagna, possono applicare delle deroghe speciali anticipando il periodo dell’obbligo delle gomme da neve. E’ consigliabile consultare mappi interattive online per capire se il tratto di strada o autostrada di vostro interesse è soggetto o meno agli obblighi previsti dalla normativa. L’obbligo di montare le gomme da neve o catene a bordo è previsto, secondo la direttiva MIT pro 1580/2013, per tutti i veicoli a motore autovetture, autocarri, autoveicoli uso speciale, autoveicoli trasporto specifico, autobus …) eccetto ciclomotori a due ruote e motocicli.

Le sanzioni

Dove è previsto l’obbligo, una vettura sprovvista di pneumatici invernali è sanzionabile secondo quanto previsto dalla normativa e l’ammontare dipende a seconda della tipologia della strada percorsa. Tuttavia via è previsto un mese di tolleranza dall’entrata in vigore dell’obbligo, quindi le sanzioni vengono applicate dopo 30 giorni. Sanzioni più severe invece sono prevista per chi installa pneumatici invernali con codice inferiore alle indicazioni del libretto, una volta scaduto il periodo obbligatorio fino al ritiro del libretto stesso.

Pneumatici invernali, quattro stagioni o estivi omologati invernali: quali scegliere?

Avrete sentito parlare di gomme invernali, gomme 4 seasons e gomme estive omologate per l’inverno. Come riconoscerli e cosa scegliere per assicurarsi la massima sicurezza della propria vettura? Diversi sono i fattori che dovrete considerare nella scelta del vostro pneumatico. In primo luogo considerate l’efficacia e i limiti di ogni tipo di gomma. Come, per esempio quanti tratti di strada soggetti a restrizioni percorrete in media, in che zona abitate e quanti km percorrete. Affidarsi al parere di un esperto, vi indirizzerà sul pneumatico più adatto alle vostre esigenze garantendo la sicurezza della vostra vettura e di chi viaggia con voi, come consiglia il team di Foxtyre (www.foxtyre.it/pneumatici-invernali-e-four-season/), un gommista di Trieste specializzato in pneumatici invernali.

Quali sono le caratteristiche di un pneumatico invernale?

Per pneumatico invernale si intendono pneumatici idonei a temperature minori o uguali a 7 °C, tali da garantire una maggiore tenuta ed aderenza del veicolo al manto stradale in presenza di condizioni climatiche avverse come pioggia, neve o ghiaccio.
I pneumatici invernali riportano sul fianco l’indicazione M+S, M-S- M&S, MS, dove M sta per “Mud” e S per “Snow”. Devono avere dimensioni uguali rispetto a quelle riportate sulla carta di circolazione. Solitamente è affiancato anche da un simbolo, non obbligatorio, raffigurante un fiocco all’interno di una montagna a tre cime di montagna del “Three Peaks Mountain Snow Flake”.
I pneumatici invernali sono ammessi anche al di fuori del periodo previsto nel caso in cui il codice di velocità sia uguale o superiore a quello indicato nella carta di circolazione. L’obbligo è previsto per almeno le ruote degli assi motori anche se l’installazione è raccomandata su tutte le ruote.