Le Notizie in mano agli Utenti.

Le Notizie scritte dagli utenti per gli utenti.

8 mosse per organizzare un trasloco senza stress

minivan-41476_640

Secondo varie ricerche, un trasloco è una delle esperienze più stressanti che ci si può trovare a dover fronteggiare nel corso della propria vita. Se dunque avete un trasloco all’orizzonte e vi sentite ko al solo pensiero, non rimproveratevi: è perfettamente normale che non lo vediate come una passeggiata! Ma non preoccupatevi troppo, perché organizzare un trasloco senza stressarsi troppo è possibile. Pianificare un trasloco nel modo giusto, infatti, vi permette di mettervi al riparo dallo stress che questo evento di solito comporta. Vediamo otto accorgimenti utili e semplici da mettere in pratica.

 

  1. Iniziate con un inventario dell’armadio e decidetevi a dare via tutti quegli abiti, scarpe ecc che non utilizzate ormai da molto tempo, che sia perché sono di qualche taglia fa o perché troppo fuori moda. Ne siamo consapevoli, sbarazzarsi di qualcosa è difficile, anche perché nella propria mente si immagina sempre di poterla riutilizzare, ma pensateci: se è da tanto che non utilizzate quell’abito ci sarà un motivo, e non vorrete di certo caricarvi anche di roba inutile e riempirvi la nuova casa di roba vecchia!
  2. La stessa regola va applicata ai giocattoli che i vostri figli hanno riposto nel dimenticatoio già da un po’. Non preoccupatevi dell’eventualità che se ne ricordino dopo il trasferimento: potranno sempre avere nuovi giocattoli, e voi potrete anche dare la colpa dello smarrimento al trasloco.
  3. A proposito, avete bambini e siete preoccupati che non prendano bene l’idea del trasloco? È possibile che si sentano un po’ smarriti, ma potete sempre cercare di coinvolgerli, così non si sentiranno disorientati. Chiedetegli qualche parere sulla nuova sistemazione, e magari inaugurate la nuova casa con un nuovo gioco.
  4. Meglio abbandonare che scarseggiare: è un proverbio che dovete tenere ben in mente quando è il momento di comprare gli scatoloni per il trasloco. Sempre meglio averne qualcuno in più che qualcuno in meno, perché non è bello restare senza scatoloni nel mezzo del trasloco.
  5. Non è mai troppo presto per iniziare a preparare gli scatoloni: un’altra regola da tenere presente. Questo permette di evitare lo stress che senza dubbio sarebbe ancora maggiore dovendo fare tutto all’ultimo minuto. Potete tenere gli scatoloni via via pronti nel camerino.
  6. Altra regola: non mischiare la roba. Dividetela per stanza: sì ad uno scatolone (o più scatoloni) tutto per la cucina, uno tutto per il soggiorno e così via… Non sentitevi in colpa se alcune scatole risulteranno mischiate, è inevitabile, ma seguendo questo metodo inevitabilmente il grosso del lavoro sarà fatto in modo ordinato. Questo vi farà risparmiare tempo prezioso.
  7. Questa regola piacerà ai più ordinati, ma è un suggerimento utile per tutti: prendete nota del contenuto degli scatoloni, utilizzando una nomenclatura da voi scelta. In questo modo si risparmierà del tempo. Inoltre, è bene utilizzare delle valigie, anziché gli scatoloni, per tutte quelle cose di pronto utilizzo.
  8. Se avete dei bambini, ecco come rendere meno stressante anche per loro il trasloco in una nuova casa: dargli il benvenuto con un nuovo giocattolo, o perché no una festicciola!

Insomma, organizzare un trasloco evitando lo stress al massimo è possibile, e può essere anche divertente…almeno per i più piccoli!

E ricordate: se gli scatoloni diventano troppi e avete bisogno di noleggiare un furgone esistono delle società con una rete capillare su tutto il terriotorio  alle quali potrete rivolgervi.

Tra queste, la società di noleggio furgoni Van4you che ha da poco inaugurato una nuova sede anche a Modena sulla Strada Nazionale del Canaletto Sud 142 (vedi qui), ti dà la possibilità di noleggiare un furgone anche solo per il fine settimana.

Category: Servizi

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*