Le Notizie in mano agli Utenti.

Le Notizie scritte dagli utenti per gli utenti.

Salento e Grecia, ora più vicine

ferry-1977263_640

Era dal 1998 che dalla città di Otranto si erano interrotti i collegamenti veloci con la Grecia: un lasso di tempo enorme, se si pensa alla facilità con cui ormai ci si sposta con ogni mezzo e che, invece, costringeva queste due terre meravigliose a trasferimenti più difficoltosi e lenti.

Puglia e Grecia, due terre speciali, mediterranee, solari. Molto simili per vicinanza territoriale, gusti gastronomici, fisiologia delle coste, allegria della gente.

Dall’ormai imminente estate, saranno ancora più simili, ancora più vicine: dal 29 giugno, infatti, partirà, tramite la Liberty Lines, una nuova tratta di aliscafi Otranto-Corfù, che consentirà di collegare il Salento all’isola greca in un tempo record di due ore e mezzo.

Questa è la bella ed importante notizia presentata al Castello Aragonese di Otranto direttamente dal primo cittadino, il Sindaco Luciano Cariddi, di concerto con i responsabili della compagnia navale: l’obiettivo è stato raggiunto grazie a trattative fra le amministrazioni locali salentine e i vertici della Società armatrice, ma alla fine il risultato è stato ottenuto con ampia soddisfazione da parte di entrambe le parti.

Il servizio prenderà il via con un moderno aliscafo da 225 posti, Ammarì, di ultima generazione, che viaggerà alla velocità di 35 nodi, coprendo la distanza con comodità e confort. Oltre alla più rinomata Corfù, l’aliscafo della Liberty Lines consentirà di raggiungere anche Paxos, altra isola molto richiesta per gli amanti del mare e delle spiagge greche incontaminate che, in quanto a bellezza, gareggiano in competitività con le “cugine” salentine, dall’altra parte del mare.

Un’altra perla aggiunta ai servizi turistici offerti dal Salento e, in particolare, da una delle sue località più rinomate, la bianca Otranto: con tariffe da andranno dai 70 ai 90 €, permetterà alla società siciliana (già Ustica Lines) di raggiungere una clientela medio/alta alla quale offrire una vacanza che unisca le bellezze della Grecia a quelle altrettanto straordinarie del nostro Salento

Fino al 27 luglio il collegamento sarà giornaliero 6 giorni su 7, con esclusione del martedì, mentre in altissima stagione, sino al 10 settembre, sarà operativo tutta la settimana, senza giornate di riposo e nelle due giornate di martedì e mercoledì, sarà anche possibile effettuare il tragitto in giornata, trasformando così la traversata in una sorta di mini crociera con tanto di escursione a terra!

Non solo: il progetto, che prevede di far recuperare ad Otranto il ruolo di “città ponte”, strettamente collegata sia alla Grecia che ai più importanti porti dell’Albania, ha in serbo anche la riattivazione della linea con quest’ultimo Paese, riservando quindi ad una delle perle del turismo salentino un ruolo di vero e proprio tramite per le comunicazioni marittime.

I biglietti per le prime partenze sono già, in vendita, e al porto di Otranto si stanno ultimando le strutture dedicate, come la biglietteria, un’area di sosta per la clientela, ed un’altra per i controlli, anche perché vi è un’ulteriore opportunità, rappresentata da un vero e proprio programma crocieristico, parallelo a quello degli aliscafi di collegamento che, grazie alla collaborazione dell’agenzia marittima Adriatica Shipping, prevede una serie di approdi ad Otranto di 19 motonavi, dal 28 aprile e sino al 10 ottobre.

La nuova tratta rappresenta un’ulteriore opportunità di crescita turistica per tutto il terriotrio salentino e le sue numerose strutture turistiche (si pensi ai numerosi hotel, resort e villaggi turistici in Salento come il noto The Village Salento che avranno un nuovo target a cui rivolgersi).

Category: Turismo

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*