Le Notizie in mano agli Utenti.

Le Notizie scritte dagli utenti per gli utenti.

Arredamento Shabby Chic: i dettagli che non possono mancare

stile shabby chic

Lo stile Shabby Chic ha ormai conquistato molte persone, sarà per la sua sinuosità associata alla delicatezza, sarà per i singoli elementi che emergono dagli arredamenti, sarà per le decorazioni e per i complementi, ma comunque è e risulta uno stile di design ad oggi ancora molto ricercato e apprezzato.

 

I Dettagli di questo Stile

Desideriamo dedicare un intero paragrafo ai dettagli dello stile Shabby Chic perché spesso sono questi a fare la differenza.

Va detto innanzitutto che lo Shabby, come viene definito da più parti sintetizzandone il nome completo, può essere ripreso in singoli elementi o interamente per una tipologia di arredamento di una singola stanza o dell’intera abitazione. E questa cosa lo rende appetibile sotto diversi punti di vista, tra cui spicca la ricerca del dettaglio particolare.

Andiamo a vedere da vicino alcuni dettagli sia dello stile in sé sia legati a singoli oggetti o complementi dello Shabby:

  • La scelta dei colori
  • Il vintage di taluni complementi
  • Il riciclo
  • L’adattamento il Restyling dei mobili
  • L’applicazione di specifiche decorazioni
  • La scelta degli oggetti

Le Cornici

Vogliamo partire da un elemento universalmente riconosciuto come importante nello stile Shabby Chic, che è quello delle cornici. Che siano esse piene o vuote l’importante è che riprendano forme sinuose e abbiano attorno una decorazione circolare e dei colori dalle tinte pastello o alternativamente dai toni della terra e i colori ad essa connessi.

Le cornici possono essere quadrate, tonde, ovali o rettangolari, c’è molta libertà in questo, ma devono essere recepite come non nuove: sappiamo infatti che un elemento che caratterizza lo stile Shabby è quello della vernice che sembra togliersi. Ovviamente questa è una tecnica che viene adottata e che potrete realizzare voi stessi con le vostre mani attraverso l’impiego di specifici prodotti.

I Tavolini

Stavolta parliamo di riciclo o meglio di restyling. Avete voglia di mettere un po’ di Shabby in casa vostra ma non intendete acquistare un tavolo nuovo e poi modificarlo per farlo aderire a questo stile?

Bene se avete un tavolino che magari state pensando di portare in discarica fermatevi perché potrebbe appunto diventare un tavolino Shabby!

Per riprendere un tavolino occorre dapprima togliere da esso il colore precedente attraverso una buona scarta vetratura, poi passare ad una vernice opaca protettiva. Se le zampe del tavolino sono rovinate e pensate non si possano recuperare, non abbiate paura: potete tagliare la parte rovinata (fino a massimo 4-5 cm) e scartavetrare anche quella parte e procedere poi univocamente sul resto sempre fornendo un colore in stile Shabby al tavolino in fase finale.

Oggetti Shabby

Infine non possiamo non citare gli oggetti tra questi ci sono:

 

  • Ghirlande
  • Gabbiette di metallo
  • Decorazioni a fiori su oggetti precisi
  • Barattoli di vetro con decorazioni in tessuto
  • Cuscini decorati a mano
  • Scalini decorati e ristrutturati che diventano appendi oggetti

 

Ecco qui alcuni oggetti che sono dettagli che potrete prendere anche singolarmente per “ricreare un angolo Shabby” nella vostra abitazione. Oppure integrare al vostro arredamento già Shabby Chic.

 

Category: Prodotti

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*